Il 2016 è l’anno delle sperimentazioni per IndieGesta, dopo l’Earth Day arriverà il 13 maggio “SuRaíz”, dalle 18 fino a tarda sera tra la Biblioteca e la Villa comunale di Ceccano.

SuRaíz racconta già nel nome stesso, un’identità.

La radice del Sud, di un Sud dalle coordinate geografiche molto ampie, un territorio immenso che si estende dal Messico fino alla Terra del Fuoco e che abbraccia la pluralità e la particolarità delle culture che lo compongono.  IndieGesta presenta un viaggio attraverso l’America Latina, il continente delle molteplici appartenenze culturali, delle forti contraddizioni sociali e di rilevanti produzioni culturali e artistiche. SuRaíz vuole essere un’esperienza condivisa che, all’interno della comune cornice di lingua spagnola,  indaghi il panorama culturale di quattro aree in particolare: Messico, Cuba, Colombia e Argentina.

SuRaíz sarà un’esperienza condivisa con tante persone ispanoamericane che meglio di qualsiasi pagina, tela o pellicola ci racconteranno e si racconteranno. D’altronde come amava affermare lo scrittore cubano, Alejo Carpentier  “Los mundos nuevos deben ser vividos antes de ser explicados” (I mondi nuovi devono essere vissuti prima di essere spiegati).

Attraverso questo nuovo tipo di esperienza il pubblico si ritroverà immerso nei colori, nei suoni, nei sapori e negli odori dei 4 Paesi scelti per questa prima edizione. Ne potranno ammirare la storia, l’arte, le immagini, gustarne i cibi, ascoltarne il ritmo, discutere la loro storia, la loro politica, la loro cultura. Sarà un viaggio di cui a poco a poco nei prossimi giorni vi sveleremo le tappe.

 

Advertisements