Archivi tag: mostra

MALKOVICH, MALKOVICH, MALKOVICH: TAPPA AD ARPINO PER L’INCREDIBILE PROGETTO FOTOGRAFICO FIRMATO DA SANDRO MILLER

Cinema e fotografia. Malkovich, Malkovich, Malkovich è lo straordinario progetto fotografico che sta facendo il giro del mondo e che la Ciociaria ospiterà da giugno a settembre prossimi al Castello Ladislao di Arpino.
Un omaggio doppio che porta la firma del fotografo di fama internazionale Sandro Miller, per un evento promosso dall’associazione culturale IndieGesta di Ceccano insieme all’Accademia di Belle Arti di Frosinone e alla Fondazione Umberto Mastroianni di Arpino.

Non è un caso che la mostra approdi in provincia di Frosinone. Sandro Miller, tra i più accreditati fotografi del panorama mondiale, ha infatti un legame personale e diretto con il territorio ciociaro. Nato nel 1958 a Chicago, Miller vanta origini italiane per parte di madre, nativa di Ferentino. L’occasione di esporre le sue opere nella terra che diede i natali a sua madre è diventato, così, motivo di orgoglio e personale soddisfazione per l’artista, che sarà ospite dell’evento nei prossimi mesi.

Con la mostra Malkovich, Malkovich, Malkovich Sandro Miller ha voluto interpretare le più celebri immagini dei più grandi maestri della fotografia contemporanea affidandosi al volto del più camaleontico degli attori americani, l’amico fraterno John Malkovich.

L’esposizione è organizzata dall’Associazione IndieGesta, l’Accademia di Belle Arti di Frosinone e la Fondazione Mastroianni, in collaborazione con l’agenzia DiChroma, ed è resa possibile grazie al contributo della Regione Lazio. Una novità assoluta per il territorio della provincia di Frosinone, che coglie l’occasione culturale per una prima importante iniziativa verso la riapertura e la riscoperta del territorio dopo le chiusure imposte per la pandemia.

Cinema and photography. Malkovich, Malkovich, Malkovich is the extraordinary photography project that is touring every major city in the world and that will make a stop at Castello Ladislao in Arpino, Ciociaria from June to September 2021.

It is a double homage by a renowned photographer, Sandro Miller, for an event hosted by IndieGesta, a cultural association based in Ceccano, the Academy of Fine Arts of Frosinone, and Fondazione Umberto Mastroianni in Arpino.

It is no coincidence that the exhibition will take place in the province of Frosinone. Sandro Miller, one of the most acclaimed photographers in the world, has a personal and direct link to the territory of Ciociaria. Born in 1958 in Chicago, Miller is of Italian descent on his mother’s side, as she was born in Ferentino. Being able to exhibit his works in his mother’s land is a source of pride and personal satisfaction for the artist, who will be the guest of honor of the event in the upcoming months.

For Malkovich, Malkovich, Malkovich, Sandro Miller wanted to recreate the most iconic images of the greatest masters of contemporary photography through the features of one of the finest chameleonic actors of America, his close friend John Malkovich. The exhibition is organized by IndieGesta, the Academy of Fine Arts of Frosinone, and Fondazione Umberto Mastroianni, in collaboration with DiChroma agency and with the contribution of Regione Lazio. It is a brand new initiative for the area and a great opportunity to rediscover the province of Frosinone after the closures imposed by the pandemic.

Photo credits: © Sandro Miller / Courtesy Gallery FIFTHY ONE

#PHOTOWEEK 3, si parte il 20 settembre con l’inaugurazione di RADICI, la mostra degli allievi del PhotoLab

Sarà inaugurata sabato 20 settembre alle ore 18 la terza edizione della Photoweek, la settimana della fotografia ideata da IndieGesta con il patrocinio del Comune di Ceccano. A dare il via alle danze sarà come di consueto la mostra degli allievi dei corsi Base ed Avanzato del PhotoLab IndieGesta, che quest’anno avrà come tema RADICI. La mostra, cui hanno preso parte 42 allievi del corso Base e 17 del corso Avanzato, sarà incentrata infatti sul tema delle radici della nostra società.

Un passaggio chiave del programma di IndieGesta per il 2014, quel “Think Glocal” della campagna promozionale dell’anno, sta appunto nella ricerca delle radici della nostra terra, fotografando uomini e donne radicati nel tempo e nella storia che ancora oggi portano avanti le loro idee e le loro attività in un contesto che sembra averli dimenticati. Per questo, abbiamo fatto una fotografia che immortala queste persone nei loro gesti quotidiani, quei gesti che generazioni e generazioni prima di loro avevano compiuto riuscendo anche a trarne benefici economici per loro e le loro famiglie. Oggi tutto sembra cambiato, Radici sarà una mostra necessaria a far capire agli spettatori che questo cambiamento non è irreversibile, se solo ci si ferma a pensare.

Lo sforzo per la preparazione e la progettazione della mostra è stato notevole per IndieGesta, ma i risultati saranno di gran lunga superiori alle attese e compenseranno il grande lavoro svolto per tutta l’estate.

I corsi dei due laboratori sono stati tenuti da Giovanni Masi, Serena Carcasole, Angelo Macciocca e Noemi Belotti, assistiti nella fase teorico-pratica dagli assistenti Emanuele De Sanctis, Chiara Egle Trento, Federico Angeletti e Riccardo Bruscino. Tutte le altre fasi sono state portate avanti sia dagli allievi che dai volontari dell’Associazione IndieGesta, come sempre attivissimi nella costruzione di un evento che ogni anno cresce per qualità e successo.

Questi i nomi degli allievi del PhotoLab Base: Alessia Matrunola, Anna Del Brocco, Antonietta Droghei, Barbara Pisterzi, Bruna Colapietro, Candido Roma, Daniela Di Stefano, Dayana Viscogliosi, Emanuela Aversa, Emanuele Compagnone, Emiliana Nicolò, Federica Roma, Federico Proietta, Francesca Aversa, Francesca Belardinilli, Francesca Cavese, Francesca Mingarelli, Giulia Aversa, Ilaria Moscato, Ilenia Ercolani, Katia Caruso, Linda Bruscino, Luca Fielding, Lucia Malizia, Lucia Torella, Luisa Coppolaro, Marco Cristofanilli, Maria Concetta Di Chiacchio, Matteo Tiberia, Mirella Protani, Priscilla Cicciarelli, Romina Mirante, Sabrina Saccomanno, Sara Bucciarelli, Serena Anelli, Serena Aversa, Silvana Arduini, Simona Bruni, Stefano Bonvissuto, Tiziana Fiacco e Valentina Fiacco.

Questi invece i nomi degli allievi del PhotoLab Avanzato: Andrea Aversa, Andrea Del Brocco, Andrea Ferrigato, Chiara Egle Trento, Clarissa Pizzuti, Daniela Maura, Davide Ferri, Davide Tiberia, Dinara Eksanova, Emanuele De Sanctis, Ettore Ferrara, Francesco Donvito, Laura Perrucci, Luca Di Folca, Matteo De Santis, Riccardo Bruscino e Sabrina Lucchetti.

A fare eccezionalmente da modelli stavolta sono invece stati artigiani, contadini, artisti di Ceccano e della provincia: Giacinto Masi, Paolo Accolla, Giulio Malizioso, Antonio Montoni, Matteo Tiberia, Anna Testa, Enrica Vespasiani, Michelina Aversa, Lina Roma, Luigi Cipriani, Giovanni Silvaggi, Angelino Malizia, Angelo De Giuli, Debora Del Pico, Annito Ciotoli, Ernesta Iannuccelli, Giovanni Pagliei, Enrico Caruso, Paolo Aversa, Ernesto Pizzuti, Fiorentina Caira, Antonio Del Pico, Tomassina Lucchetti, Angelo Celletti, Maurizio D’Onorio, Pierpaolo Baldassini, Angelo Giovannone, Giuseppina Bruni, Adalgisa Tombolillo, Giacinto Santodonato, Ermenegildo Incitti, Vincenzo De Santis, Colomba Tiberia.

La Photoweek resterà aperta per tutta la settimana dal 20 al 27 settembre dalle 18 alle 23, con ingresso gratuito. Apertura straordinaria domenica 21 settembre anche dalle 10 alle 13. Durante la mostra sarà inoltre possibile visitare il Castello dei Conti di Ceccano grazie alla collaborazione dei volontari del Servizio Civile.

RADICI