Venerdì mattina abbiamo presentato alla Commissione consiliare Ambiente del Comune di Ceccano il nostro progetto “Un nuovo bosco”. Tutti i membri presenti (Colombo Liburdi, Angelo Macciomei, Giulio Conti, Giuseppe Malizia), il consigliere delegato all’Ambiente Alessandro Savoni, i dirigenti dell’Ufficio Tecnico, hanno sposato e accolto con grande piacere l’idea di donare 100 nuove querce alla città, dando così vita ad un nuovo bosco da lasciare in eredità alle future generazioni. Apprezzata da tutti è stata poi la nostra proposta di gestione del bosco per i primi anni di vita, ossia un protocollo di intesa con la Cooperativa Diaconia per il coinvolgimento diretto dei richiedenti asilo residenti a Ceccano nella gestione e nella cura del bosco, una forma di integrazione sociale messa in atto grazie a un’azione di cura e custodia di un bene comune. Il prossimo passo sarà una nuova Commissione, tra un mese. Adesso la parola ai tecnici, che dovranno individuare l’area della città in cui far nascere questo nuovo bosco. A breve presenteremo lo stesso progetto ai due istituti comprensivi della città, con l’obiettivo di far crescere e curare una nuova quercia per ogni bambino di Ceccano. 

34792681_2064103557177514_4177260856804900864_o

 

Annunci